Che cos'è la malattia parodontale nei cani?

Salute e cura

Febbraio è il mese della salute dentale degli animali, quindi è un ottimo momento per rispolverare i denti del tuo cane. In molti modi, i denti di cane non sono diversi dai denti umani. Ci laviamo i denti due volte al giorno, usiamo il filo interdentale e vediamo un dentista per le pulizie professionali almeno ogni sei mesi. Ma la maggior parte dei proprietari di animali domestici non si lavano i denti con i denti ogni giorno, come raccomandato dai veterinari. Quindi, cosa succede esattamente alla bocca del tuo cane se non ti lavi i denti? Parliamo di malattia parodontale nei cani.

In primo luogo, cos'è la malattia parodontale nei cani?

"La malattia parodontale causa un'infezione nella bocca che può portare alla perdita dei denti", dice Missy Tasky, DVM, proprietaria di Gentle Touch Animal Hospital di Denver, in Colorado. "Può anche avere un effetto negativo sul resto del corpo: cuore, reni e qualità della vita complessiva."

Quali sono le cause della malattia parodontale nei cani?

Quando un cane mangia, piccoli pezzi di cibo rimangono sul denti. Le particelle di cibo (insieme ai batteri yucky) si raccolgono lungo la linea della gomma. Alla fine, il cibo e i batteri formano una placca - una pellicola morbida e appiccicosa che riveste i denti. Se questa placca non viene spazzolata via, si indurisce nel calcolo, comunemente indicato come tartaro. Il tartaro è calcificato e molto duro.

Quando il tartaro si forma sopra e sotto la linea gengivale, porta a una condizione chiamata gengivite, che causa emorragia e infiammazione. Ancora peggio è la parodontite, evidenziata dalla perdita di ossa e tessuti, nonché dall'infezione. Una volta che un cane raggiunge questa fase della malattia parodontale, si può verificare la perdita dei denti.

I cani ottengono la carie?

È interessante notare che raramente i cani hanno carie. Questo perché non consumano molto zucchero come fanno gli umani. Alcuni cani ricevono qualcosa chiamato lesione da riassorbimento, che è simile a una cavità, ma è anche piuttosto raro.

Quali sono i sintomi della malattia parodontale nei cani?

I segni comuni della malattia parodontale che potresti notare a casa includere l'alitosi (no, l'alitosi non è normale per i cani); gengive rosse, gonfie o sanguinanti; sbavando; dolore o sensibilità in bocca (rifiuto di mangiare o masticare giocattoli o produrre strani suoni quando si tenta di mangiare). Se vedi uno di questi segni, porta il tuo cane al veterinario il prima possibile per ottenere il check-out.

Come viene diagnosticata la malattia parodontale nei cani?

Se il tuo veterinario sospetta la malattia parodontale, lui o lei lo farà un esame approfondito della bocca e dei denti e probabilmente raccomanderà le radiografie dentali. I raggi X sono importanti perché possono rivelare la malattia sotto la linea della gomma che non può essere vista ad occhio nudo. Dopo aver diagnosticato la malattia parodontale, il veterinario vorrà eseguire una pulizia dentale profonda mentre il tuo animale domestico è in anestesia generale.

Se sei nervoso per l'anestesia, potresti essere tentato di provare una "pulizia dentale non anestetica" - no. Gli animali con malattia parodontale necessitano di una pulizia profonda sotto la linea delle gengive e potrebbero anche aver bisogno di estrazioni dentarie. Questo è qualcosa che può essere realizzato solo con una pulizia professionale in anestesia. La procedura è generalmente molto sicura, anche per i vecchi animali domestici. Se sei preoccupato dei rischi, chiedi al veterinario di fare uno screening del sangue pre-anestetico per accertarti che il fegato e il rene del tuo cane stiano funzionando correttamente e assicurati che il tuo animale domestico riceva un catetere IV e fluidi durante la procedura.

Come prevenire la malattia parodontale nei cani

Una volta che il tuo veterinario pulisce i denti del tuo cane, sta a te assicurarti che rimangano così. Lo spazzolamento quotidiano dei denti è assolutamente fondamentale per prevenire la malattia parodontale. Puoi spazzolare via la placca, ma il tartaro è troppo difficile da spazzare via a casa - può essere rimosso solo con una pulizia professionale. Ci vogliono circa 24 ore per formare la placca, quindi spazzolare ogni singolo giorno è il modo migliore per rimuovere la placca prima che abbia il tempo di svilupparsi in tartaro.

Quanto spesso dovresti spazzolare i denti del tuo cane per prevenire la malattia parodontale?

Con tutto il resto della tua vita, spazzolare i denti del tuo cane potrebbe sembrare un compito scoraggiante, ma in realtà è facile e veloce come spazzolare o nutrire il tuo animale domestico. Per prendere l'abitudine, spazzoli i denti del tuo cane alla stessa ora ogni giorno. Prova ad associare l'attività con qualcos'altro che fai ogni giorno, come lavarti i denti (non scambiare accidentalmente gli spazzolini!). Non usare mai un dentifricio umano per il tuo cane, scegli sempre uno etichettato per l'uso negli animali domestici.

Altre misure da adottare per evitare la malattia parodontale nei cani

"Assicurati che il tuo animale sia visto da un veterinario ogni anno e preferibilmente ogni due anni", consiglia il dott. Tasky. "Le misure a domicilio in ordine dal più efficace al meno efficace includono spazzolare i denti ogni giorno (o almeno 3 volte alla settimana) con il dentifricio approvato per l'uso negli animali, usando una dieta dentale formulata per mantenere i denti sani e usando gomme dentali e ossequi. Gli additivi dell'acqua a volte aiutano. I cibi e i prodotti dentali venduti negli ospedali veterinari sono della massima qualità. "

Anche se fai tutte queste cose, la maggior parte dei cani beneficerà di una pulizia dentale professionale annuale o di una pulizia ogni due anni. Ciò contribuirà ad assicurare che il tuo cane rimanga sano e felice, e si spera che conservi tutti i suoi denti.