Affrontare un cane che ha paura dell'acqua? Prova queste 4 tecniche provate

Comportamento

Spesso i genitori di animali domestici credono erroneamente che i gatti temono che l'acqua e i cani lo amino. In realtà, nulla potrebbe essere più lontano dalla verità - in effetti, molti genitori di animali domestici hanno un cane che ha paura dell'acqua. Un esempio sfortunato è il mio dolce mix Shih-Tzu, Grant.

Quando salvammo Grant per la prima volta, sapevamo che era stato terribilmente maltrattato e trascurato. Ciò di cui non ci rendiamo conto è che le sue paure residue si estendevano anche all'acqua. Abbiamo imparato la dura strada quando abbiamo cercato di convincerlo a entrare in uno stagno poco profondo. Dopo una lunga serie di gustosi dolcetti, il nostro cucciolo tremante salta coraggiosamente dentro - poi si congela nel panico e affonda. Immediatamente lo pescammo, ma Grant era fuori di sé dal terrore. Questo ci ha portato ad un profondo apprezzamento per la Regola Cardinale n. 1: Mai forza, spingere, costringere o lanciare un cane spaventato nell'acqua.

La paura dell'acqua nei cani può assumere molte forme diverse. Alcuni animali semplicemente non amano i bagni. Altri possono essere spaventati dal suono delle onde che si infrangono o dagli schizzi forti. In casi estremi, alcuni cani mostrano ansia intorno a scodelle di liquido permanente. Alcuni di questi cuccioli sono stati traumatizzati da una spaventosa esperienza passata.

Fortunatamente, a molti cani può essere insegnato a superare la loro avversione per l'acqua. Questa è una buona cosa, perché i cagnolini da bagno aiutano periodicamente a mantenere un pelo sano. Nuotare, inoltre, può essere una forma fantastica di esercizio - anche per gli animali domestici che lottano con dolore, artrite o lesioni.

Ciò che è più importante è che i genitori di animali domestici introducano i cani spaventati ad innaffiare gradualmente . Proprio come le persone, i cani possono sviluppare associazioni negative. Le cattive esperienze possono causare l'intensificarsi delle paure esistenti. Il supporto compassionevole e premuroso è la chiave. Considera questi suggerimenti quando si ha a che fare con un cane che ha paura dell'acqua:

Introduci il cane ad annaffiare molto lentamente.

Se il tuo cane lotta con una spiccata paura dell'acqua, inizia con esposizioni estremamente ridotte. Aspetta un momento della giornata in cui il tuo cucciolo è calmo e rilassato. Versa una tazza d'acqua in una bacinella pulita e posizionala semplicemente vicino al tuo cane. Se il tuo cucciolo rimane calmo, offri lode. Alla fine, immergi le dita nell'acqua e lascia che il tuo cucciolo annusi quella mano. Se il tuo cucciolo sembra ancora calmo, lodalo ancora. Quindi, fai scorrere lentamente la mano bagnata sulla pelliccia del tuo animale domestico. Se il tuo cane lo tollera tranquillamente, lodalo di nuovo. Vedi lo schema? Se il tuo cane va in panico, fermati. Se il tuo cane rimane calmo, continua a lodare. Premiare sempre il desiderato comportamento. Potresti aver bisogno di lavorare con questi esercizi progressivamente, accumulandoti per più settimane.

Riduci la paura dell'acqua del tuo cane con il guado superficiale.

Se il tuo cane sembra stare bene con la vicinanza dell'acqua, riempire una vasca o una piscina per bambini con un pollice o due di acqua. Rendi la temperatura facilmente tiepida, non calda o fredda. Prepara insieme le leccornie, i giocattoli e un asciugamano morbido e soffice prima di mettendo delicatamente il tuo cane nell'acqua. Se il tuo cane rimane calmo, lodalo continuamente. Vuoi che il tuo cane inizi ad associare l'acqua con una ricompensa e un incoraggiamento costanti.

Lee Deaton è il fondatore e "leader del branco" di Natural Healing, un centro di idroterapia canina con sede ad ovest Chicago suburbana. Sta aiutando i cani a nuotare per più di 15 anni - e ha visto più della sua parte di proprietari nervosi. "Quando i proprietari di animali domestici si sentono ansiosi o frustrati, i cani lo percepiscono immediatamente", dice. "Prima di portare il tuo cane vicino a livelli d'acqua più profondi, è importante tenere presente questo.

Fai uscire il tuo cane - anche se gli piace l'acqua e nuota.

Per i proprietari di animali domestici che hanno una piscina a casa Deaton raccomanda vivamente di insegnare ai cani due cose cruciali prima di ogni altra cosa: 1) come entrare e uscire e 2) dove riposare in sicurezza, se la stanchezza dovesse diventare un problema. Sapere come / dove uscire o fare una pausa può aiutare i cani a sentirsi più sicuri, dice. Sara Swan, proprietaria di Narnia Pet Behavior and Training, concorda: "I cani possono stancarsi, proprio come fanno le persone", dice. "Prima di tutto, vuoi costruire fiducia nell'acqua."

Investire in un dispositivo di galleggiamento personale: facilita il nuoto e manterrà a galla i cani spaventati.

A Natural Healing, Deaton dice di usare sempre i giubbotti di salvataggio Ruffwear Dog approvati dalla Guardia costiera. Questi giubbotti aggiungono galleggiabilità, quindi un cane nervoso non affonderà. Producono anche un effetto "fasce" simile a quello di un ThunderShirt. Questo aiuta ad alleviare la respirazione per mantenere i cani più calmi. "I cani che indossano un giubbotto di salvataggio non hanno bisogno di lavorare così duramente - e se si lasciano prendere dal panico, non annegheranno", dice Deaton. La maniglia sul retro di questi giubbotti consente inoltre di guidare un cane senza forzare. "Cercare di guidare con la forza i canini", spiega, "potrebbe costringerli a resistere".

Infine, cerca strutture di idroterapia canina qualificate nella tua zona. Professionisti esperti come Deaton sanno come aiutare i cani a nuotare e lo fanno da molti anni. Spesso, gli esperti addestrati sono più obiettivi e meno emotivi della maggior parte dei genitori di animali domestici. Fanno il proprietario parte del processo, quindi si arruolano tecniche comprovate per aiutare i cani a costruire rapidamente la fiducia.