Tutto quello che avresti sempre voluto sapere sulle ghiandole anali del cane

Chiedi a un veterinario

Ci sono innumerevoli cose meravigliose sui cani. Le ghiandole anali del cane non sono tra quelle cose.

Non c'è davvero nulla che possa piacere alle ghiandole anali del cane. Ma nel bene e nel male le ghiandole anali fanno parte della vita dei cani e dei loro proprietari. E i proprietari di cani devono sapere cosa sono e come possono causare problemi ai loro animali domestici. Quindi parliamo di quelle brutte ghiandole.

Le ghiandole anali del cane, come suggerisce il loro nome, sono ghiandole situate adiacenti all'ano. Ogni cane ne ha un paio. Sono relativamente semplici per quanto riguarda le ghiandole: consistono in una lampadina e un condotto. Producono un fluido con un odore singolare. Ha l'odore di una combinazione di pesci marci e feci. Una volta che l'hai sentito, non lo dimenticherai mai, quindi spero che tu non l'abbia mai sentito. Purtroppo, la maggior parte dei nasi dei proprietari di cani sono stati contaminati dall'aroma delle ghiandole anali del cane in un momento o nell'altro.

Lo scopo delle ghiandole anali del cane è in qualche modo discusso. Per qualche tempo la teoria prevalente era che le ghiandole anali esistono come prova che Dio ci odia. Tuttavia, la maggior parte degli esperti stimabili ora credono che le ghiandole anali del cane servono a profumare il territorio e le feci. Come tali, le ghiandole anali del cane sembrano svolgere un ruolo molto significativo nello sniffing del culo che è così comune nei nostri compagni canini.

In circostanze normali le ghiandole anali del cane producono e immagazzinano il loro fluido. Quando il cane defeca il contratto delle ghiandole e parte del fluido viene espressa attraverso il condotto e sulle feci. Le feci e il territorio del cane sono quindi contrassegnati con il profumo.

A volte, tuttavia, le cose vanno male.

Le ghiandole anali dei cani possono svuotarsi spontaneamente. Questo comunemente si chiama "sparare alle ghiandole" perché il fluido sgradevole, con il suo odore fortemente sgradevole, ha un modo di spruzzare su oggetti vicini. Tutto ciò che causa paura, stress o eccitazione può far scattare un cane a sparare alle sue ghiandole. Questo sembra essere collegato alla contrazione improvvisa dei muscoli nella zona.

Molte cose non correlate alla paura, allo stress e all'eccitazione tendono anche a indurre i cani a sparare alle loro ghiandole. Gli esempi includono l'essere invitati su un nuovo divano o su una nuova auto, essere invitati sul letto per la prima volta, trovandosi in presenza di una persona che indossa abiti particolarmente eleganti (nel qual caso il fluido verrà diretto sui vestiti) e la presenza di ospiti (in particolare il proprio capo o un nuovo interesse romantico) in casa. In questi casi la causa del rilascio della ghiandola anale sembra essere la legge di Murphy.

Nel caso di un cane che spara alle sue ghiandole, le persone presenti possono prendere conforto in una (e solo una) cosa: l'odore delle ghiandole anali del cane è in genere molto transitoria e quindi non si attarda troppo a lungo.

In altri casi i cani possono soffrire di un problema che è l'opposto del rilascio spontaneo della ghiandola anale. Se un cane sperimenta movimenti intestinali anomali, le ghiandole potrebbero non svuotarsi nel loro modo normale. Oppure, se un pezzo di grana ostruisce il dotto o se il liquido della ghiandola anale diventa anormalmente denso, le ghiandole possono rimanere piene durante la defecazione.

Queste circostanze possono provocare ghiandole anali estese (o colpite). Nessuno sa esattamente come ci si sente, ma chiaramente causa un certo grado di disagio nei cani affetti. E potrebbe anche causare un altro spiacevole sviluppo: scooting.

Un scoiattolo di cane seduto sulla sua schiena con le zampe posteriori dritte di fronte a lui. Trascina quindi il suo posteriore a terra, lasciando spesso una scia brutta e insignificante nella sua scia. Scooter è di solito un segno di ghiandole anali distese; tuttavia, può anche essere attivato da nuovi tappeti, cene o essere invitato a casa di un nuovo amico per la prima volta.

I cani che scoot devono controllare le ghiandole anali e, se necessario, esprimere manualmente. Alcune persone lo fanno a casa, ma la maggior parte sceglie di fare un veterinario o un groomer perché il metodo più efficace consiste nell'inserire un dito nell'ano del cane.

Sfortunatamente, i problemi della ghiandola anale del cane possono andare oltre il semplice sgradevole anche se leggermente comico scenari descritti sopra. A causa della loro vicinanza all'ano, le ghiandole sono ad alto rischio di infezione se colpite. Le ghiandole anali infette possono causare dolore significativo, che può manifestarsi con riluttanza a defecare o scodinzolare.

Le ghiandole anali del cane gravemente infette possono causare gonfiore e rossore visibili adiacenti all'ano. Il gonfiore può progredire fino al punto che la ghiandola esplode, portando a un buco aperto sgradevole adiacente all'ano. Nel corso degli anni ho avuto molti proprietari in preda al panico correre cani con le ghiandole anali rotte nel mio ufficio con l'impressione che il loro cane avesse sviluppato un secondo ano.

Le ghiandole anali del cane con infezione lieve possono essere spesso trattate con una combinazione di antibiotici ed espressione manuale . Le ghiandole gravemente infette o ascisse spesso devono essere perforate in modo che si verifichi la guarigione. Le ghiandole rotte generalmente devono essere pulite e lavate. Fortunatamente, anche le ghiandole rotte solitamente guariscono e più spesso ritornano alla normale funzione.

I cani rari e sfortunati sviluppano problemi cronici con le loro ghiandole anali. In questi casi è possibile rimuovere chirurgicamente le ghiandole, ma la procedura comporta un tasso relativamente elevato di complicanze, tra cui dolore, infezione e incontinenza fecale. Raccomando quindi l'intervento chirurgico solo se i problemi della ghiandola anale del cane lo stanno facendo soffrire in modo significativo. L'intervento chirurgico non dovrebbe essere eseguito su cani che si limitano a sparare o sparare alle loro ghiandole più spesso di quanto vorrebbero ai loro proprietari.

Infine, alcuni cani estremamente sfortunati sviluppano tumori maligni della ghiandola anale. Mi dispiace dire che questi tumori si diffondono rapidamente e sono difficili da rimuovere. Come tutti i tumori maligni, le migliori possibilità di successo si verificano se vengono scoperti precocemente. Pertanto, qualsiasi cane che sembra avere qualcosa di sbagliato nella sua area più sensibile e privata dovrebbe vedere il veterinario prima o poi.

Hai una domanda per il Dr. Barchas? Chiedi al nostro veterinario nei commenti qui sotto e il tuo argomento potrebbe essere descritto in una colonna imminente. (Si noti che se si ha una situazione di emergenza, si prega di consultare immediatamente il proprio veterinario!)