Cani agitano, ondeggiano e rotolano nel fotolibro Forthcoming di Carli Davidson

Libri per cani

Nota del redattore: Hai visto la rivista di stampa PetAnimalsBlog nei negozi? O nella sala d'aspetto dell'ufficio del tuo veterinario? Questo articolo è apparso nel numero di febbraio-marzo. Iscriviti a PetAnimalsBlog e ricevi la rivista bimestrale consegnata a casa tua

A volte la vita prende una piega inaspettata e finisci in un posto che non avresti mai immaginato.

È quello che è successo a Carli Davidson, fotografo pluripremiato e autore del libro popolarissimo, Shake .

"Nel 2009, ero in un incidente d'auto", mi ha detto Carli casa a Austin, in Texas. "Così ho dovuto fare un passo indietro dal mio lavoro come guardiano dello zoo e educatore della conservazione, dal momento che era così impegnativo dal punto di vista fisico."

Un fotografo addestrato, Carli si rivolse alla fotografia per animali domestici come misura di sicurezza.

"Non l'ho fatto pensarlo come un cambiamento di carriera. Era solo una grande scusa per continuare a lavorare con gli animali mentre facevano introiti extra ", ha detto.

Ma poi le idee hanno cominciato a spuntare nella sua testa su come catturare animali domestici in modi insoliti e fantasiosi. Il primo progetto creativo di Carli si è concentrato su animali domestici con esigenze speciali e l'esperienza le ha dato la sicurezza di provare altre cose.

"Dopo di che, ogni volta che mi veniva un'idea, la seguivo per vedere dove mi ci fosse voluto ", Ha detto.

Anche la buona cosa! L'ispirazione per la serie Shake proveniva da un luogo inaspettato.

Con una grossa testa e enormi mascelle, il suo cane Norbert spruzzava la saliva ogni volta che tremava. Fu durante l'eliminazione della bava dalle pareti per l'ennesima volta che ebbe l'idea di catturare animali a metà strada.

I risultati furono entrambi affascinanti e divertenti, spingendola a reclutare altri cani (spesso salvati) nel progetto. Le foto sono diventate virali sui social media e un accordo tra i libri era presto in lavorazione. Non sorprendentemente, le viene spesso chiesto come ottiene quegli scatti fantastici.

"Tutti gli animali sono diversi e devi trovare quello che funziona con ognuno", mi ha detto. "Gli animali sono molto onesti e intuitivi", ha detto. "Ci aiutano a mantenere un senso di umanità e ci permettono di mantenere quella parte di noi che è davvero preziosa."