Senior Cancer Survivor Rex è un campione mondiale Dock Jumper

Lunedì Miracolo

Ha diversi anni più della maggior parte dei suoi concorrenti, un sopravvissuto al cancro con un muso grigio e una storia familiare tragica, ma che non ha impedito a Rex the Belgian Malinois di correre, saltare e farsi strada fino a un titolo internazionale in Sonic Speed ​​Retrieve ai Mondiali DockDogs 2016.

"Ero felice di essere lì, e felice di averlo divertirsi. Non pensavo davvero che potessimo vincere ", dice Lianne Shinton, l'essere umano di Rex.

Il proprietario di IQK9 Training, Lianne non ha visto il potenziale atletico di Rex immediatamente quando lo ha adottato nove anni fa. A quei tempi, vedeva semplicemente un cucciolo bisognoso, uno che un compagno addestratore di cani aveva salvato (insieme a due dei suoi fratelli) quando non era riuscito a uscire da un allevamento K9 della polizia. La parola si diffuse a Lianne, che era felice di accettare il cucciolo di 6 mesi, nonostante la reputazione della sua famiglia.

"Rex ha un passato un po 'losco", spiega Lianne. "Apparentemente sua madre doveva essere eutanizzata per attaccare un umano."

L'aggressività non era un problema per Rex, che era troppo dolce per essere adatto a lavori di polizia ma perfetto per la vita da animale domestico - anche se non sapeva come

"Potresti lanciare una palla, e lui solo la guarderebbe e lascerebbe rotolare", ricorda Lianne.

"E odiava l'acqua - avevamo una piscina nel cortile sul retro e non sarebbe andato in piscina, quindi abbiamo dovuto insegnargli che l'acqua era divertente e come nuotare. "

Quando Rex ha acquisito sicurezza, è diventato sempre più interessato ai giocattoli e alla piscina - alla fine sviluppando un'ossessione per entrambi.

A di un paio d'anni dopo la sua adozione, Lianne e Rex furono coinvolti in DockDogs. La gara di aquatics canino è composta da tre eventi: Big Air (salto in lungo), Extreme Vertical (salto in alto) e Speed ​​Retrieve (un evento a tempo che combina corsa, salto e nuoto). Il potenziale di Rex era ovvio.

"Potevamo vedere che aveva la capacità di saltare molto più in alto degli altri cani con cui giocavamo", ricorda Lianne. "Sapevamo che era qualcosa di speciale."

Nel 2010, il team ha partecipato alla competizione DockDogs per la prima volta, guadagnandosi un titolo mondiale nella categoria Extreme Vertical. Per i prossimi anni, Rex e Lianne hanno gareggiato a livello d'élite, rimanendo nelle prime cinque posizioni di Speed ​​Retrieve per sei anni consecutivi.

Non è stato per niente facile. Nel 2013, la squadra ha ricevuto cattive notizie dal proprio veterinario. Rex ha avuto un cancro.

"Ha avuto questo grumo dalla sua parte che aveva iniziato a scavare", ricorda Lianne. "Finì per essere un tumore mastocellulare."

Rex fu trattato con successo, e sebbene la guarigione non fosse lunga, Lianne è sempre nervosa e molto vigile su come ottenere subito i grumi.

Nel momento in cui la stagione DockDogs 2016 si è svolta, Rex aveva 9 anni e mezzo e Lianne era sicuro che sarebbe stato il suo ultimo anno a competere al suo solito livello. Rex non ha nemmeno effettuato il primo turno di qualificazione ai campionati del mondo, e ha squittato durante le qualifiche il secondo giorno. Lianne si aspettava che lei e Rex lascerebbero la competizione con bei ricordi, ma non con il trofeo Speed ​​Retrieve.

"Ho sempre cercato di ottenere quel trofeo, ho provato a giocare a quel livello dal 2010 con lui quando abbiamo iniziato, e Non ho mai pensato che sarebbe successo quando abbiamo iniziato a invecchiare ", dice Lianne.

Ma il giorno dell'evento, Rex corse, saltò e nuotò più forte e più veloce dei cani della metà dei suoi anni. Sei anni dopo aver conseguito il suo primo titolo, è stato ancora una volta campione del mondo - e in un evento completamente diverso da quello che aveva vinto nel 2010.

"Lo ha inchiodato. Mi ha davvero sorpreso ", dice Lianne, che cita la vittoria di Rex come esempio del perché gli umani non dovrebbero sottovalutare i cani più grandi.

Con Rex che va avanti da anni, Lianne lo aiuta a rallentare sulla terra, concentrandosi su attività come il naso lavorare per mantenere la mente esercitata senza spingere troppo il corpo, ma l'addestratore di cani dice che il suo atleta che sfida l'età non ha ancora finito con la piscina.

"Sarà ancora in grado di giocare nei DockDog negli anni della sua leggenda."