Come ho imparato che il mio cane ha un raro disturbo autoimmunitario

Salute e cura

Oncodistrofia. È un bel boccone e fino a poche settimane fa non ne avevo mai sentito parlare. Oggi sono praticamente un esperto ... ma è stato un viaggio lungo, strano.

È iniziato in modo abbastanza innocuo. Maybelle si stava mordendo le unghie, che pensavo potesse essere un gesto utile dato che si rifiutava di farle tagliare le unghie a qualcuno. Dopo una settimana circa, mi sono rivolto a Google, che mi ha detto di andare dal veterinario perché potrebbe essere causato da un'allergia.

Come puoi immaginare, un cane che non permetterà a nessuno di tagliarsi le unghie è non era disposto a lasciare che un veterinario guardasse bene i suoi fastidiosi piedi, specialmente quello da cui aveva masticato la maggior parte delle unghie. Ma da quello che il mio veterinario poteva vedere, c'erano pochi segni di allergia. Tuttavia, abbiamo provato alcuni farmaci per l'allergia, ho cambiato il suo cibo e ho deciso di vedere se qualcosa fosse cambiato. La masticazione diminuì molto, ma non se ne andò del tutto.

Poi la zoppia cominciò, la sera prima eravamo diretti per il nostro primo viaggio in campeggio. Sembrava probabile che la zoppia fosse correlata al problema delle unghie, ma potrebbe averle torto una caviglia mentre rimbalzava dalla quercia nel cortile in cerca di scoiattoli. Così presi un appuntamento per il lunedì seguente, imballammo la tenda e andammo nei boschi.

Nonostante un temporale, ci divertimmo e mantenemmo le escursioni al minimo, ma la zoppia non si placò così ci siamo ritrovati all'ufficio del veterinario, questa volta con un altro dottore. Non hanno avuto un aspetto migliore ai suoi piedi questa volta, ma potevano vedere che molte delle sue unghie erano rotte e / o masticate per il veloce. Mi mandarono a casa con un anti-infiammatorio e antibiotici, il suggerimento che la masticazione potesse essere un problema comportamentale, e l'idea che potremmo semplicemente fare in modo che Maybelle facesse a pezzi le droghe per avere una migliore visione dei suoi piedi.

La zoppia si affievolì rapidamente, ma dopo alcuni giorni nel suo ultimo giro di medicine, eravamo fuori a fare una passeggiata quando ci trovammo a camminare con un cane che correva e abbaiava lungo la linea di recinzione e un altro che abbaiava dalla loro finestra. Si è allevata sulle zampe posteriori - come spesso fa - e quando è scesa si è subito fermata per leccare il dito del piede. Notai che uno dei pochi chiodi rimasti stava in piedi ad una strana angolazione. È stato alzato appena leggermente. (Questo è il punto in cui dovrei sottolineare che il semplice pensiero di perdere mai una delle mie unghie mi fa venir voglia di svenire.)

La mattina dopo, l'ho lasciata dal veterinario per fare il giro della droga e averla le dita dei piedi guardavano (insieme a quello che il veterinario chiamava un giorno di cura dei denti per la pulizia dei denti e la compressione del sacco anale). Quella notte finalmente abbiamo avuto una vera diagnosi: oncodistrofia. Una malattia autoimmune abbastanza rara che induce il corpo di Maybelle ad attaccare le sue unghie, portandole a rompere e sollevare appena fuori. * Shudder *

Normalmente c'è una soluzione piuttosto semplice per questo problema. La doxiciclina - che può o non deve essere assunta a tempo indeterminato - insieme a integratori da banco niacinamide e vitamina E. Mi sono diretto verso Whole Foods, ho comprato gli integratori e ho assunto il compito di portare Maybelle a prendere un totale di 14 pillole al giorno (compresi gli antinfiammatori precedentemente prescritti). Alcuni giorni dopo, iniziarono gli "episodi".

Maybelle mi svegliò una notte, piagnucolando e incapace di scendere dal divanetto dove dorme. Mi sono seduto con lei per qualche minuto, accarezzandola e rassicurandola. Quando mi alzai, Maybelle saltò giù dal letto, strisciò sotto il mio letto e tornò a dormire. Ma pochi giorni dopo accadde di nuovo, e il guaito e il ritmo continuarono per ore. Tre notti di fila, Maybelle camminava e piagnucolava ed era inconsolabile.

Dopo aver parlato con il veterinario, decidemmo di fare un esperimento e di interrompere la niacinamide (avevo già smesso di darle l'antinfiammatorio). Gli episodi si fermarono misteriosamente come avevano cominciato. Abbiamo chiacchierato un paio di giorni più tardi e il veterinario era disorientato, e francamente, anch'io. Tutte le mie ricerche su internet mi hanno detto che la niacinamide è praticamente un farmaco miracoloso, usato per qualsiasi cosa, dall'ansia alla pelle, con pochi effetti collaterali. Ma ho ricevuto una seconda chiamata dal veterinario un paio d'ore più tardi. Si era fermata a dire a uno degli altri dottori cosa stava succedendo a Maybelle, e l'altro dottore non era perplesso. Aveva letto un rapporto che diceva che in alcuni cani era stato osservato un comportamento strano sulla niacinamide ... e che alcune persone avevano riferito di formicolio nelle loro mani. Formicolio che un cane sarebbe confuso e afflitto da

Ma avevo ancora una domanda per il dottore. Diversi anni fa, Maybelle aveva episodi molto simili (di cui ho scritto per PetAnimalsBlog), solo che erano mesi e molto più brevi. Si sono fermati completamente dopo che l'ho tolta dalla sua combinazione di pulce e prevenzione di dirofilaria. Bene, a quanto pare alcuni cani hanno sensazioni simili di formicolio con trattamenti alle pulci topici! E potrebbe anche essere che i cani sensibili ai trattamenti delle pulci siano anche sensibili alla niacinamide.

La buona notizia è che il problema del formicolio sembra essere risolto semplicemente abbassando il dosaggio, e così Maybelle otterrà le vitamine che lei ha bisogno di aiutare le sue unghie deformate a ricrescere. E ho imparato di più sui rari disturbi del chiodo dell'unghia che non avrei mai voluto sapere.