5 Modi per rendere le cure palliative per il tuo terminale Palliative per cani Plus

Salute e cura

All'inizio di marzo, sono arrivato all'ufficio del veterinario pieno di speranza. Sono partito distrutto.

Avevo ricevuto un messaggio dal veterinario che il mio cane Harris di 9 anni, sempre ansioso e selvaggio di salvataggio era calmo, stava bene e era pronto per la mamma a portare a casa dopo la sua dentizione che richiedeva l'anestesia. Oltre a pulire, ridimensionare e lucidare, aveva detto che i due denti più indietro nella sua mascella inferiore destra erano stati "estratti facilmente". Quando le ho parlato di persona, ha rivelato notizie scioccanti: il motivo per cui i denti avevano Veniva fuori così semplicemente che le loro radici erano state solo vagamente attaccate alla mascella inferiore di Harris, o "mandibola", che stava erodendo ed era anche circondata da una "massa" minacciosa.

Non siamo stati in grado di vedere questo invasore ( ma la sua natura maleodorante aveva spinto la procedura) a causa del rifiuto, durato tutta la vita, di Harris di aprire la bocca per l'ispezione o la spazzolatura dei denti. Una biopsia più tardi, la massa aveva un nome: fibrosarcoma orale. Questo tipo di cancro si manifesta come un tumore nel tessuto fibroso della bocca. Può crescere aggressivamente localmente, ulcerare, infettarsi, sanguinare e invadere la mandibola del tuo cane.

Il nostro prossimo appuntamento, con un oncologo veterinario, ci ha lasciato tristemente considerando due opzioni di trattamento aggressive. La prima era una mandibolectomia parziale, in cui veniva rimossa la "porzione tumorale" della stessa mandibola inferiore, con una chiara area circostante. Il secondo era la radioterapia quotidiana, che richiedeva sedazione, per un mese intero.

Desideriamo disperatamente una soluzione, un modo per mantenere il nostro amato dolce e leale con noi il più a lungo possibile. Ma quando ripetutamente e con il cuore pesante pesava il tempo limitato che Harris poteva "comprare" con questi difficili approcci terapeutici contro le forti probabilità che il cancro si ripresenti, la quantità di tempo rimanente che sarebbe trascorso in una dolorosa guarigione, e la paura del nostro panico Pooch avrebbe sperimentato come ha attraversato i molteplici appuntamenti e le procedure richieste in entrambe le opzioni, abbiamo preso una decisione devastante. Abbiamo scelto una terza opzione: cure palliative.

Che cosa sono le cure palliative? Bene, dopo che il tuo animale domestico viene diagnosticato con una malattia terminale, questo significa spostare l'obiettivo medico per il tuo cane dalla cura al benessere. Invece di lavorare per annientare la malattia, ti sforzi di ridurre i sintomi e diminuire il dolore. Permetti al tuo animale domestico di continuare a godersi la vita mentre questo è ancora possibile. E con il tuo aiuto, forse questa cura può anche diventare un palliativo "plus", pieno di attività preferite e tempo insieme a te. Abbiamo deciso che cinque azioni specifiche potrebbero aiutare noi e altri genitori di animali domestici a fornire le migliori cure palliative e anche un vantaggio per i cani in difficoltà:

1. Contattare i professionisti dell'ospedale veterinario

La propria clinica veterinaria può fornire servizi di hospice; tuttavia, se non lo fa, ci sono altre opzioni. Ci siamo rivolti a Lap of Love. Ci siamo incontrati a casa nostra (risparmiando così ad Harris una visita in ambulatorio veterinario che invocava l'ansia) con un veterinario premuroso dedicato all'ospedale per creare un piano farmaceutico, integratore, dietetico e di risposta ai sintomi. Abbiamo esaminato la diagnosi, il cibo, i farmaci che era già stato prescritto da Harris (antibiotici per infezioni tumorali in atto e FANS per infiammazione e dolore) e integratori che avevo aggiunto alla sua dieta (un sussidio probiotico e del sistema immunitario).

Il veterinario allora raccomandato l'aggiunta di un'erba che può ridurre il sanguinamento, Yunnan Baiyao e altri farmaci antidolorifici da includere se necessario. Ho imparato di più su come identificare i livelli di disagio e le azioni da intraprendere in caso di "crisi". Con questo servizio, posso e-mail o chiamare con domande o esigenze di prescrizione e ricevere una risposta rapidamente. E quando arriverà il giorno in cui il nostro caro ragazzo inizierà il suo ultimo viaggio, il nostro medico veterinario verrà a casa nostra per aiutare Harris ad avviarlo con coloro che ama e da dove egli ama essere.

2. Ottimizza la dieta del tuo cane

Come il tuo cane affronta la sua malattia terminale, ha bisogno di essere in grado di ingerire e digerire tutte le sostanze nutritive fornite dal cibo. Quindi potrebbe essere necessario rendere i pasti più appetibili e più elevati nel contenuto nutrizionale. Dal momento che il tumore di Harris sanguina quando viene irritato dal cibo secco, ora immergiamo l'alimento ad alta percentuale proteica e senza cereali di Harris durante la notte e lo maciniamo nel robot da cucina. Aggiungiamo ad ogni pasto molto più del pollo, della patata dolce, della carota e della miscela di fagiolini che abbiamo sempre cucinato e incluso come guarnizione. Le pompe di olio di salmone ora servono come "condimento" per il cibo di Harris. Aggiungi a questo le sue medicine e integratori seppelliti a colazione e cena, e credo che ogni boccone che prende fa del suo meglio.

3. Valuta e aumenta la sicurezza e il supporto nell'ambiente del tuo animale

Poiché le esigenze del tuo cane cambiano con la progressione della malattia, anche l'ambiente domestico potrebbe dover cambiare. In questa fase di Harris, sicurezza significa rimuovere tutti i giocattoli "masticabili" dalla sua portata, perché un "morso" di questi risultati provoca un sanguinamento abbondante del tumore. Include anche la copertura dei suoi letti e delle zone notte con gli asciugamani che possiamo cambiare immediatamente quando si verificano emorragie. Questo aiuta Harris perché si sveglia durante questi episodi, e poi rimane alzato e concentrato sul leccare e pulire. Un rapido interruttore per asciugare gli permette di tornare subito a riposare.

4. Includi approcci alternativi al sollievo dal dolore

Oltre ai farmaci che riducono i livelli di dolore, i cagnolini possono ottenere conforto da metodi come il massaggio o anche l'agopuntura. Stiamo imparando le tecniche di base e delicate per il pet therapy e le usiamo insieme ad Harris tutte le sere prima di andare a dormire.

5. Riempi i giorni di divertimento e amore!

Mentre gli animali progrediscono attraverso la malattia, dovremmo ricordare che le emozioni positive, ottenute attraverso attività piacevoli e più tempo con i loro umani, aumentano la qualità della vita. Quindi impegnarsi il più spesso possibile in tutte le cose che il tuo animale domestico ama ed è ancora in grado di fare. A Harris piacciono le passeggiate tranquille con un sacco di tempo per annusare. Ama i viaggi del fine settimana in un parco vicino e la selvaggina con il nostro cucciolo più giovane, Luna. Lui impazzisce per il salmone grigliato. E le prelibatezze della panna montata della nostra caffetteria lo spingono oltre il limite con allegria. Quindi prepariamo le sue giornate con queste avventure!

Sono trascorsi circa cinque mesi dalla diagnosi di fibrosarcoma orale di Harris e il tumore in crescita continua a essere infetto. Sanguina giornalmente, almeno ad un livello delicato. Sta mostrando più segni di fastidio alla bocca, quindi potremmo aumentare presto i farmaci per il dolore. Ma il nostro ragazzo rimane attivo, interessato ed eccitato. Ha molti momenti meravigliosi e divertenti, e apprezziamo ognuno, spesso sorridendo e ridendo attraverso le nostre lacrime. E crediamo sempre più che le cure palliative, nonostante sia così difficile scegliere, fossero l'opzione più amorevole e che potessimo fare del nostro meglio per diventare palliativi.

Informazioni sull'autore: Chris Corrigan Mendez, M .Ed., PLPC, NCC è attualmente il fiero custode di quattro cani da salvataggio e un consulente professionista in uno studio privato. Chris è a capo di una pet therapy e di un gruppo di sostegno per le perdite e fornisce anche consulenza individuale ai guardiani di animali domestici in lutto. Chris si esercita sotto la supervisione di Helen Conway-Jensen, M.A., M.Ed., LPC, NBCCH, LIC # 2002021231. Visitala su www.ccmcounseling.vpweb.com e www.facebook.com/ccmcounselingstl .