Cani dei caregiver Porta gioia agli anziani in casa

Eroi dei cani

I baby boomer - quelli nati tra la fine degli anni '40, '50 e '60 - costituiscono un terzo della popolazione degli Stati Uniti. Ogni nove secondi un baby boomer americano supera la soglia dei 65.

Tuttavia, nonostante le aspettative di vita più lunghe rispetto ai loro genitori, i boomer presentano tassi più elevati di malattie croniche: obesità, diabete, ipertensione e colesterolo alto. ogni 100 boomer sono ospitati e vivono gli ultimi anni senza coniuge, familiari, amici o animali domestici. Questi anziani isolati, secondo uno studio dell'Università di Chicago, hanno un aumentato rischio di demenza e un rapido declino cognitivo. Esaminano anche la depressione cronica e le più alte pressioni sistoliche.

Caregiver Canines, una non-profit del New Jersey, sta rimettendo il "golden" negli anni d'oro. L'organizzazione corrisponde agli anziani con i loro 33 cani da terapia. "Tutte le persone che aiutiamo non guidano più. Sono piuttosto socialmente isolati ... [e] dipendenti, quindi questo dà loro un piccolo collegamento con il mondo esterno ", dice il direttore esecutivo e volontario Lynette Whiteman. Caregiver Canines "è diverso da un ospedale [programma per cani da terapia, dove] si cammina e si vede un sacco di persone. Passi da una stanza all'altra, da un piano all'altro. Alcune delle nostre partite sono ... da due a tre anni e [45 minuti] ogni settimana. "

Danielle Malle, collaboratrice part-time e coordinatrice del programma, assicura che ogni volontario e conduttore di cani completi l'obbedienza di base, frequenta un rigoroso otto- corso del cane di terapia di settimana e assi un test pratico. Tutti i conduttori sono sottoposti a controlli penali completi e Caregiver Canines riceve un'assicurazione supplementare per loro.

Dopo aver completato un'intervista telefonica e una visita a casa, Malle inizia il processo di abbinamento, abbinando gli anziani con "letteralmente ... ogni tipo di cane ... Dobermann, Pit Bulls, Shih Tzus. "Dopo la prima visita, le persone anziane fondamentalmente ... adottano il cane. Cominciano ad acquistare delizie e ciotole d'acqua. Il cane si sta davvero bene lì ", ha detto Whiteman. Gli anziani, i conduttori di cani e i cani "diventano molto, molto vicini. [Loro] diventano membri della famiglia allargati. "

Mary Lou e suo marito, Dennis, hanno forgiato quel tipo di legame con Biscotti, un cane di razza mista. "Mary Lou aveva sofferto un numero di colpi. Era molto, molto sedentaria. Si è seduta su una sedia tutto il giorno. "Quindi Dennis allungò una mano verso Caregiver Canines. Non era sicuro se Mary Lou avrebbe preso un cane, ma era disposto a provare tutto per portarle gioia.

Whiteman lentamente presentò Biscotti. "Ci sono voluti un po 'per scaldarsi" l'un l'altro, ricorda, ma alla fine, Mary Lou e Biscotti sono diventate le migliori amiche, trascorrendo le vacanze e le visite rannicchiate insieme sul divano. "[Poi] un giorno, Mary Lou ... si eccitò così tanto che Biscotti venne a vederla che si alzò e andò alla porta!" Disse Whiteman.

"È roba del genere che fa tutta la differenza ," lei disse. Dopotutto, Whiteman è stato testimone di incredibili turnaround più di una volta. Ricorda come lei e Malke, il suo Labradoodle, erano accoppiati con Joe, un uomo affetto da Alzheimer avanzato, che aveva sempre avuto cani.

"Amava assolutamente i cani", ha detto Whiteman. "Era poco comunicativo. Era ... un po 'testardo, e siamo andati a visitare con [l'8enne] Malke, e si è chinato e ha iniziato a dire: "Piccola, piccola mia!" "Maria, sua moglie e custode, non aveva Sentì la sua voce in sei mesi e cominciò a singhiozzare incontrollabilmente.

Joe pregò di portare Malke a fare una passeggiata. "Siamo riusciti a portarlo fuori. Quindi, è stato un incontro molto dolce ", ricorda Whiteman.

Poi c'è Sandra, 92 anni, che ha allevato Doberman per tutta la sua vita. "Non può più avere un cane perché è in ospedale", dice Whiteman. "[Non ha famiglia] da queste parti." Sandra era in coppia con Tracy e il suo Greyhound, Van. "In pratica dice che [le loro] visite hanno cambiato la sua vita ... le ha dato qualcuno con cui legarsi e le ha dato qualcuno con cui essere amico".

Sandra ha anche donato al gruppo in onore del compleanno del suo volontario. "Alcune persone sono davvero benedette [dal programma] e ci hanno regalato la loro volontà", aggiunge Whiteman.

I caregiver Canines sono finanziati anche con sovvenzioni fornite da fondazioni private. "Facciamo le nostre raccolte di fondi. A volte abbiamo raccolte fondi specifiche per Caregiver Canines come Caregiver Variety Show, dove abbiamo avuto una sfilata di moda con i cani da terapia ", ha detto Whiteman. L'organizzazione tiene anche un concorso "molto competitivo" con i candidati del programma per cani da terapia. "Per circa un mese fanno pesantemente campagna. Sono molto creativi sulle loro pagine di Facebook. Vanno alle fiere per cani e distribuiscono volantini. La gente vota per loro online. "L'attuale sindaco, Thomas Keeler, ha giurato su Josie - il terzo sindaco domestico - che partecipa a eventi in tutto il Toms River, nel New Jersey. Il famoso addestratore di cani britannico Victoria Stilwell ha anche annunciato il vincitore e altri membri del consiglio dei cani sul suo programma radiofonico Wild About Pets.

Collaborando con il National Volunteer Caregiving Network, Caregiver Canines ha capitoli in Pennsylvania, Ohio e Virginia. "Ci sono altri cinque siti in arrivo [quest'anno]", ha detto Whiteman.

Se sei interessato ad aprire un capitolo nel tuo collo dei boschi o vuoi fare una donazione in denaro, visita i Caregive Canines sito web.