Leggi specifiche per la razza rendono l'alloggio più difficile per i poveri

Commento

Ci sono molti motivi per cui non posso più vivere a New York. La maggior parte di loro ha a che fare con impegni familiari e personali che ho qui in California, ma anche se quelli dovessero scomparire improvvisamente, la NYC da tempo ha smesso di essere un luogo che accoglie coloro che non annegano in contanti. Non è una storia unica, ovviamente: lo stesso vale per San Francisco, appena oltre la baia da me, e ora per Oakland, e per una serie di altre città che sono state tradizionalmente aperte alle persone in cerca di un nuovo inizio. Non siamo mai stati davvero la terra delle opportunità - almeno non tanto quanto ci piace fingere - ma le opportunità sono diventate più strette che mai negli ultimi due decenni.

In breve, abbiamo abbastanza barriere alle abitazioni senza erigere di più per meschinità e paura. A suo merito, il membro dell'Assemblea dello Stato di New York Ken Zebrowski (D-NYC) sta cercando di far cadere uno di quelli sostenendo una legislazione che proibirebbe ai proprietari terrieri e all'edilizia pubblica di vietare i cani in base alla loro razza o peso.

La legge potrebbe essere incorniciato in una lingua generica, ma quando si arriva a questo, questo è tutto su Pit Bulls. Lo stesso Zebrowski possiede una fossa, ed è una voce sulla loro idoneità come animali domestici: "[T] qui non c'è alcuna prova che un certo tipo di razza sia pericolosa", ha detto alla CBS. "Potresti avere un docile pastore o potresti avere un maltese aggressivo. E 'davvero come vengono educati e cresciuti. "

L'Autorità abitativa della città di New York, che sovrintende progetti di alloggi a basso reddito, ha limitato specificamente Doberman, Pitbull e Rottweilers nel 2009. Le stesse linee guida hanno anche messo al bando tutti i cani 25 sterline (il peso massimo era stato precedentemente di 40 sterline).

Se la legge di Zebrowski dovesse passare, annullerebbe la politica di NYCHA e si applicherà anche ai proprietari privati. "Non puoi avere cani, puoi avere una restrizione sul numero di cani, puoi avere qualche criterio soggettivo per valutare il cane, assicurati che non siano pericolosi", ha detto in un'intervista all'ABC. "Non puoi bandire un solo tipo di razza."

Non solo New York dovrebbe passare questa legge, ma è molto tempo che altri Stati imparino dall'esempio e aboliscano la legislazione specifica della razza. Tali leggi sono quasi interamente una forma di teatro legale che non fa nulla per proteggere effettivamente il benessere comune. Invece, si basano su pregiudizi e paure per convincere il popolo che i loro leader stanno prendendo una sorta di azione decisiva, senza l'inconveniente di dover mai prendere tale azione.


Il peggiore di tutti, quando è applicato all'alloggio, il peso di le leggi specifiche per la razza cadono più duramente sui poveri e impotenti. Trovare un alloggio in una grande area metropolitana è già un processo costoso e umiliante. Non solo devi avere i soldi (abbastanza difficile), ma devi essere in grado di dimostrare che sei degno. Esiste la procedura per inviare rapporti di credito, referenze e cronologia lavorativa. Se stai facendo domanda per un alloggio a basso reddito, è ancora più complicato e complicato; la possibilità di avere un posto dove vivere potrebbe evaporare se tu o un familiare hai una storia di abuso di sostanze. Tutto questo in modo che le persone abbiano un rifugio.

Nella cappa della gentrificazione, ho conosciuto molte persone che si sono trovate improvvisamente sfrattate per un motivo trasparente o per un altro. Nella caccia che segue, la scelta tra mantenere il proprio cane e diventare senzatetto è comune e molto reale. Passare la legge di Zebrowski non eliminerà la necessità di quella scelta, ma forse lo renderà solo un po 'meno comune.