This Bonehead ha dato il calcio a un veterinario e al suo cane da servizio fuori da un ospedale

Boneheads

Ci siamo abituati a vedere le persone con cani di servizio cacciati dai ristoranti e dalle caffetterie - alcuni dipendenti don Non conosciamo la legge, o non ci preoccupiamo per l'Americans With Disabilities Act, o non pensiamo che la legge si applichi al loro ristorante mom-and-pop (o catena di caffè multinazionale). Ma raramente vediamo quelli che dovrebbero sapere meglio, quelli che sono pagati per sapere meglio - ovvero, la gestione di alto livello - mostrano un simile comportamento da testa di ossa.

Ma oggi, abbiamo un doozy. Non solo un vicepresidente è accusato di aver fatto fuggire un uomo con un cane da servizio dalla sua sede di affari, la sua sede è un ospedale. E l'uomo con il cane di servizio è un veterano disabile di 86 anni.

Tutto questo è asserito, in questa fase; la storia è venuta alla luce dopo che il veterinario, Robert Campen, ha intentato una causa federale contro il Centro medico avventista di Portland, nell'Oregon, per un incidente avvenuto il 1 giugno 1015. Secondo la causa, Campen e il suo cane andarono per la prima volta all'informazione scrivania, poi al dipartimento di documentazione medica, e poi alla hall - tutto senza incidenti, con Libby il cane "che cammina tranquillamente accanto a Campen ... né abbaiando né agendo in modo aggressivo" - prima di dirigersi verso l'uscita. Fu allora che due guardie di sicurezza lo fermarono. Loro "affermarono a voce alta" che i cani non erano ammessi nell'edificio.

Campen dice che spiegò alle guardie che Libby era un cane da servizio - Campen soffre di disturbi da stress post-traumatico - ma una guardia non ne aveva. Ha "interrogato Campen sul fatto che il suo cane fosse in realtà un animale da servizio" e "ha chiesto a Campen quale servizio era addestrato per l'animale e quale servizio forniva a Campen".

A quel punto, è accaduto il vicepresidente senior dell'ospedale David Russell lungo. Ha detto alle guardie: "Porta via il cane da qui".

E le cose sono andate male.

Secondo la causa, "Una delle guardie afferrò Campen per il polso, Campen si staccò il polso, la guardia si contorse "

Campen sostiene di aver subito un polso slogato e di aver chiesto assistenza medica.

Campen sta cercando una somma non rivelata di danni e un ordine del tribunale" che proibisce l'Avventista e il Centro Medico dalla continua discriminazione contro le persone con disabilità e un ordine che impone il pieno rispetto del Titolo III dell'ADA. "

La salute degli avventisti non ha commenti. Kristi Spurgeon Johnson, portavoce di Adventist Health, ha dichiarato a The Oregonian che non è ancora stata notificata la causa. "Non eravamo a conoscenza di contenziosi in corso", ha detto.