Come ho aiutato un cucciolo di Labrador a superare la paura del tocco umano

Chiedi a un addestratore

Spesso mi dispiace per i cani, anche quelli che vivono nel lusso. Uno dei motivi per cui lo faccio è che i cani sono maestri della comunicazione umana, sia nel modo in cui comunichiamo tra loro sia nel modo in cui comunichiamo con loro. Gli esseri umani, per la maggior parte, hanno una minima idea di ciò che i cani stanno dicendo con il loro linguaggio del corpo unico.

La comunicazione canina può essere estremamente sottile e veloce. E 'stato solo nell'ultimo decennio o giù di lì che comportamentisti e ricercatori lo hanno studiato attivamente. Poiché i cani sono le magnifiche creature che sono, molti di noi dimenticano che sono, in effetti, una specie separata con stili di comunicazione completamente diversi. I cani ci hanno quasi padroneggiato, ma gli umani sono molto indietro nel comprenderli e ne soffrono.

Ecco un caso recente su cui ho lavorato dimostrando quanto sia sensibile il linguaggio canino:

Ho incontrato i proprietari di due cuccioli di 6 mesi di età del Labrador Retriever. Li hanno portati da me perché i fratelli si sono sbrigliati l'uno con l'altro e, a volte, quel ruvido gioco si è trasformato in un combattimento. Finora, nessuno dei due cani aveva ferito l'altro, ma il loro stile di gioco indisciplinato si stava intensificando.

Quando le persone portano i loro cani da me, può sembrare più simile a una seduta di terapia umana che a quella di un cane per la prima ora. Chiedo il maggior numero di dettagli possibile agli umani, osservando i loro cani. Mentre stavo lavorando con i cuccioli, ho notato che se mettevo la mia mano giù per accarezzare quella più piccola - il bastardo della figliata - ha immediatamente curvato il suo corpo lontano da me, leccato le sue labbra, e poi quasi immediatamente ha reindirizzato la sua energia su suo fratello, che ha risposto con quello che sembrava un "Perché, fratello? Tagliare fuori! "Risposta. Se non fossero stati interrotti, ho potuto vedere come sarebbe scaturito uno scontro.

Ho chiesto se il cucciolo runt potesse avere qualche mal di schiena noto, perché era lì che lo stavo dolcemente accarezzando. I proprietari vivevano in campagna, i fratelli correvano nei loro pascoli a cavallo e qualche volta cadevano a terra, quindi un infortunio muscolare era una possibilità. Avevano portato i cuccioli al loro veterinario prima di venire a trovarmi, quindi era stato escluso qualsiasi potenziale problema di dolore. Ho chiesto ai proprietari di osservare il cambiamento molto rapido nel linguaggio del corpo, nella postura e nella frenetica energia del runt ogni volta che ho toccato terra per toccarlo ovunque. Il giovane cane poteva stare in una bella seduta, concentrato su di me e stare fermo, ma nel secondo la mia mano lo toccò leggermente, divenne frenetico e poi reindirizzò la sua ansia verso suo fratello.

Sapevo che la coppia di fronte a me aveva non ha danneggiato questo giovane cane - erano gentili e gentili. Ho chiesto loro se sapevano di tutto quello che poteva essere successo al cucciolo prima che lo portassero a casa alle 8 settimane e quella domanda ci ha portato le informazioni necessarie. Il marito mi ha detto che erano andati dall'allevatore per prendere un solo cucciolo, ma mentre stavano facendo la loro scelta, un bambino di 3 anni nella casa ha girato l'angolo stringendo il cucciolo per le zampe anteriori, portando la cucciolo in un modo che sembrava a disagio e spaventoso per il giovane cane. I proprietari si guardarono l'un l'altro e dissero che avrebbero preso due cani quel giorno.

Un cervello di cucciolo è un organo vulnerabile che si sta ancora formando e se qualcosa accade durante un periodo di paura del cucciolo (il primo di almeno tre avviene generalmente tra 8 e 11 settimane), che può lasciare un segno o una memoria nel cervello che può rimanere come un'associazione spaventosa. Anche se il cucciolo non è in un periodo di paura, i suoi piccoli corpi e la formazione del cervello devono essere trattati con cura e protezione.

La mia valutazione era che il ragazzino era stato negligentemente permesso di trascinare un cucciolo molto vulnerabile che era anche lui il litigio della figliata, già stressato come doveva lottare per procurarsi il cibo. Questo cane ha imparato in un periodo di paura che il tocco umano può essere spaventoso. Era stato con una famiglia amorevole per alcuni mesi, e ora era in conflitto su ciò che significava una mano che cercava di farlo. Con la sua nuova famiglia, significava un tocco amorevole, ma poiché era sacro e trascinato da un bambino di 3 anni durante il suo sviluppo, il tocco poteva anche essere avverso. Abbiamo sviluppato un piano per aiutare questo giovane cane a imparare che il tocco umano era davvero una buona cosa.

Per saperne di più su ciò di cui i cuccioli hanno bisogno durante i loro primi mesi, leggi il mio articolo sull'argomento. Se vuoi saperne di più sul linguaggio del corpo del cane, consiglio vivamente i DVD di Sarah Kalnaj "The Language of Dogs" e "Am I Safe?". Un'altra eccellente risorsa è l'app per telefono di Jill Breitner, il Decoder per cani.