Incontra Lucky the TurfMutt, un supereroe ambientale

PetAnimalsBlog Heroes

I cani amano i prati. Amano annusarli, rotolarsi su di loro e, naturalmente, fare pipì su di loro. Per un cane, un prato è sia un bagno che un campo da gioco, ma per molti umani (specialmente quelli negli stati colpiti dalla siccità come la California), i prati verdeggianti sono diventati qualcosa di diverso: acqua sprecata. Fortunatamente per noi, un crusader con cappuccio di nome TurfMutt insegna alle famiglie di tutto il paese a creare cantieri adatti al clima e resistenti alla siccità che non brucino le zampette come possono fare i paesaggi non viventi. Questi prati potrebbero non essere così verdi come noi umani vorrebbero (i nostri cani non possono vedere quel colore in ogni caso), ma a differenza dell'erba plastificata, sono esseri viventi - proprio come TurfMutt.

Ora è un supereroe, ma TurfMutt's La storia di origine ci riporta nelle strade di Indianapolis, nell'Indiana. Molto prima che fosse accusato di salvare il pianeta, TurfMutt (il cui nome non-supereroe è Lucky) aveva bisogno di essere salvato dal traffico.

"Un piccolo cane in bianco e nero si lanciò davanti alla macchina e decollò. correre nella corsia centrale delle tre corsie ", spiega l'umanità e la crociata ambientale di Lucky, Kris Kiser. "Sono tipo, questo povero piccolo ragazzo verrà colpito, quindi mi sono fermato dietro di lui e l'ho seguito."

Il sole era già tramontato in quella fredda notte di febbraio a Indianapolis, e Kiser aveva paura degli altri guidatori non avrebbe visto Lucky mentre si dirigeva verso l'interstatale. L'amante del cane seguì il randagio per tre o quattro isolati prima che il cane spaventato sfrecciasse in un incrocio trafficato contro la luce.

"È quasi caduto e si è sdraiato proprio in mezzo alla strada, così ho tirato la macchina nell'intersezione, il traffico bloccato - c'era il clacson, urlando - e ho aperto la porta proprio accanto a lui e ho detto, 'Vieni qui' ", dice Kiser, che poi ha sollevato il randagio spaventato nel suo veicolo.

Ha chiamato il Lucky e lo portò a casa a fare il bagno prima di portarlo dal veterinario.

"Lo guardò e disse: 'È piuttosto maltrattato, è disidratato e malnutrito, i suoi reni stanno cominciando ad andare' - ma lui è un piccolo terrier duro. Lo hanno messo su alcuni liquidi, e lui è tornato subito ", dice Kiser, un appassionato sostenitore del salvataggio che aveva già un paio di cani quando ha salvato Lucky.

Come Kiser dice, Lucky non sembrava mai dimenticare chi lo strappava da quell'incrocio a Indianapolis, e il cane era determinato a non lasciare mai più il suo nuovo umano fuori dalla sua vista. "

" Divenne stranamente attaccato a me ", spiega Kiser, aggiungendo che Lucky ebbe un'altra occasione fortunata quando Kiser accettò un lavoro con Outdoor Power Equipment Institute (OPEI), che gli ha permesso di portare il suo cane a lavorare con lui ogni giorno. Mentre Lucky era in giro per l'ufficio ad accarezzare l'attenzione, Kiser e il suo team stavano facendo dei brainstorming per l'OPEI per aiutare le persone a mantenere i cantieri buoni per l'ambiente più grande piuttosto che danneggiarlo.

"Un sacco di gente là fuori stava gestendo male i loro prati in un modo che era probabilmente dannoso. Volevamo cambiarlo ", dice Kiser," quindi ho detto, facciamo un programma educativo con i bambini. "

Dopo aver consultato gli educatori, Kiser ha imparato che avere un animale come volto della sua campagna sarebbe stato fondamentale, ma non era sicuro di cosa sarebbe stato l'animale. Il suo prossimo passo fu incontrare una società di comunicazione e, naturalmente, Lucky venne con lui all'incontro. Mentre Kiser si sedeva al tavolo della sala riunioni con Lucky che si rilassava ai suoi piedi, il presidente della ditta chiese a Kiser se Lucky avrebbe indossato un mantello.

"Ho detto, 'Non lo so', così hanno legato una tovaglia su lui ", ricorda Kiser. L'incontro si è poi spostato all'esterno e Lucky ha avuto il suo primo servizio fotografico. Si scoprì che era naturale.

"È un prete, e farà esattamente quello che gli dici di fare - così nacque un eroe, e TurfMutt ne uscì."

Sette anni dopo Tuff Il debutto di Mutt, Lucky sta ancora attirando l'attenzione della telecamera, facendo il suo debutto televisivo su Lucky Dog . Il reality show segue Brandon McMillan, addestratore di cani ospiti e celebrità, che porta i cani da soccorso dai rifugi e li allena prima di adottarli in nuove case. In questa stagione, Kiser ha fatto parecchie apparizioni, aiutando gli adottanti a mantenere iarde resistenti alla siccità e al tempo stesso dog-friendly. Durante le riprese, Kiser ha visitato un rifugio L.A. con un Lucky Dog scout quando ha notato un cane anziano, Dottie. Curiosa della sua storia, Kiser ha chiesto ai lavoratori di rifugi di riempirlo ed è rimasto scioccato quando hanno spiegato che stava affrontando l'eutanasia.

"Ho detto: 'Perché la metterei giù, è super carina?' E loro dissero: "Beh, è ​​vecchia. Nessuno la prenderà. Così dissi: "La prenderò". Così ho adottato un cane sul posto - perché stavano per ucciderla. "

Quando il resto della Lucky Dog ha sentito cosa ha fatto Kiser, ha deciso di volare in Virginia e girare un episodio di Lucky Dog tutto su Dottie che si trasferisce con Kiser e Lucky (l'episodio di Dottie va in onda il 7 maggio).

"È il salvataggio più antico di sempre per lo show", dice Kiser, che ammette che Lucky the TurfMutt è anche alzarsi lì, a circa 10 anni. Non può più volare a causa del suo status di anziano, ma Lucky visita comunque le scuole a breve distanza di guida da casa sua. Dopo aver aiutato innumerevoli bambini a conoscere la scienza della cura del prato, è quasi ora che Lucky appenda il suo mantello.

Secondo Kiser, Lucky Dog ha intenzione di aiutarlo a trovare il prossimo TurfMutt quando verrà il momento e potrebbero esserci più apparizioni televisive nel futuro di Lucky. Kiser non sa quando Lucky passerà la torcia al prossimo TurfMutt, ma una cosa è certa: questo fortunato cane sarà sempre un supereroe.