La stagione dei barbecue pone rischi per i cani e i matrimoni

Chiedi a un veterinario

Recentemente ho curato un cane estremamente malato di proprietà di una coppia. L'inverno della California El Niño si era ritirato in memoria e per una settimana nella zona della baia la primavera era un concetto dimenticato. Le nuvole si aprirono, il sole era luminoso e faceva caldo.

I proprietari del Beagle reagirono in modo ragionevole al cambiamento del tempo: avevano un barbecue. Sembrava una vera storia. Salsicce, hamburger e costolette avevano tutti abbellito la griglia. Chissà che tipi di lati hanno servito. C'erano pochi dubbi sul fatto che le birre artigianali e il vino avessero continuato a scorrere.

Quando il terzetto atterrò nel mio ufficio, tuttavia, la festa era finita e il dito puntato era cominciato.

"Lasciò la porta del patio aperto. "

" Era quello che insisteva sulle costole. Lanciano più grasso. "

" Ti ho chiesto di coprire il grill mentre ho messo via gli avanzi. "

" Se avessi pulito la trappola di grasso lo scorso autunno, questo non sarebbe successo. "

The i bisticci continuarono per un po 'nonostante i miei sforzi per guidare la conversazione sui problemi del cane. All'inizio ho avuto un bel po 'di problemi. C'erano altri pazienti che aspettavano di essere visti, quindi lasciai che la coppia litigasse mentre esaminavo il cane.

Era una femmina di mezza età, sterilizzata. Era infelice. Gli angoli delle sue labbra erano rivolti in un cipiglio pietoso. Era orribilmente nauseabonda - sbavava continuamente, si leccava le labbra e deglutiva a fatica ogni pochi minuti, ed era molto a disagio quando palpavo delicatamente l'addome.

Ma quelle scoperte erano solo la punta dell'iceberg. Le gengive del cane, che avrebbero dovuto essere rosa, erano di un colore marrone fangoso compatibile con una grave disidratazione e uno shock imminente. Peggio ancora, non mi piaceva il modo in cui respirava. Era sottile, ma usava i suoi muscoli addominali più di quanto avrebbe dovuto.

Finalmente la discussione si fermò e io presi il resto della storia. Dopo la festa, la porta del patio era stata lasciata aperta e nessuno aveva sostituito la copertura del barbecue. Il cane era uscito di soppiatto e aveva annusato la trappola per il grasso del barbecue. Ha poi fatto quello che la maggior parte dei cani, in particolare Beagle, farà in una situazione del genere. Pulì la trappola.

Tutti andarono a dormire sentendosi bene, o forse meglio che bene. Ma alle 3:00, il cane si è ammalato. Mentre lei dormiva. Ha vomitato e poi ha iniziato a tossire. Non tornò a dormire, invece passò le due ore successive a vomitare. I proprietari hanno messo insieme quello che è successo e l'hanno portata nel mio ufficio. Discutevano ancora un po 'nella sala d'esame, poi acconsentivano al mio trattamento e alle raccomandazioni diagnostiche. Se ne sono andati, e quella è stata l'ultima volta che li ho visti insieme.

I test diagnostici hanno confermato i miei sospetti. L'indiscrezione dietetica del cane era stata più di quanto il suo pancreas potesse gestire. Il pancreas è un organo che aiuta a digerire il cibo. I cani che mangiano enormi quantità di cibi ricchi (e il grasso certamente si adatta al conto) possono soffrire di infiammazione del pancreas. Ciò può portare a vomito prolungato. Il cane ha avuto pancreatite.

Peggio ancora, il cane si era messo nei guai quando vomitava nel sonno. Ha inalato, o aspirato, parte del vomito. Ciò ha portato alla polmonite.

Il trattamento includeva fluidi per via endovenosa, supplementazione di ossigeno, farmaci anti-nausea, protettori gastrointestinali, antidolorifici e terapia antibiotica aggressiva per la polmonite. Il cane ha ricevuto nebulizzazione (terapia del vapore acqueo) e coupage (agitazione delicata del torace) per rompere le secrezioni respiratorie a intervalli regolari. È migliorata molto nelle successive 48 ore.

Parlando di intervalli regolari, entrambi i suoi proprietari hanno visitato il cane regolarmente durante la sua degenza. Entrambi hanno chiaramente amato la loro ragazza. Ma non hanno mai visitato insieme. Era ovvio che non parlassero più, ma i proprietari non si accontentarono di lasciare che fosse ovvio. L'hanno reso più che ovvio. Era più che una lite, e mi sono trovato nel mezzo.

I proprietari visiterebbero in sequenza. Hanno chiesto essenzialmente le stesse domande e si sono innamorati per professare livelli di amore uguali per il cane. Poi iniziarono le manovre: ognuno stava cercando di reclutarmi nel suo campo per l'imminente battaglia campale sulla questione.

Ho scelto il corso della Svizzera e sono rimasto neutrale. In questo caso, potrei farlo con la coscienza pulita. Entrambi sembravano ugualmente colpevoli, il che nella mia mente non era affatto colpa. Gli incidenti accadono. Si verificano errori Perché gli umani hanno l'istinto di incolpare qualcun altro per tutto ciò che è male nella vita? La coppia non aveva mai sentito il cliché che a volte capita?

Il cane è andato a casa dopo due giorni. Dio sa che tipo di battaglie per la custodia ci attendono. Anche se i proprietari erano in guerra tra loro, condividevano l'amore per il loro animale domestico.

Durante la sua ultima visita, uno dei proprietari ha parlato francamente con me.

"Questa è l'ultima goccia", ha detto. "La sto lasciando."

Non dissi nulla, ma mi passò per la testa molto. Il mio primo pensiero fu, "Buddy, non sono il tuo terapeuta." Ma poi un altro pensiero mi venne in mente: "È per il meglio".